Nove proposte per l’ecosistema startup

Pubblicato su Fortune Italia


L’obiettivo è uno solo: rilanciare le startup e tutti coloro che vogliono fare impresa innovativa in Italia. Attraverso le nove proposte lanciate dall’iniziativa ‘Fare nuova l’impresa’, promossa da FacciamoEco. Se ne parlerà durante una conferenza stampa, martedì 21 settembre ore 16:00, alla sala stampa della Camera.


Nel 2019 le startup erano 10.630, oggi sono 13.582, il 3,6% di tutte le società di capitali di recente costituzione. Le startup nell’Italia pesantemente ferita dalla emergenza sanitaria hanno continuato a crescere in termini di numeri (+2592). Non si sono fermate. L’ecosistema che ruota intorno al mondo delle startup chiede però un passo in avanti, chiede di avere più voce e di vedere semplificate alcune procedure, come la costituzione della società, invertendo invece la direzione che il governo sembra aver preso a questo proposito; chiede l’accesso ai fondi di investimento e semplificazione di meccanismi di investimento, e di guardare anche a come si stanno attrezzando altri Paesi così da diventare più competitivi.

Il lavoro di confronto e emersione di proposte avviato col ciclo di incontri prima dell’estate culminerà adesso con alcuni approfondimenti su startup, società benefit e industrie culturali e creative, grazie alla collaborazione e agli approfondimenti fatti per questo primo appuntamento con i partner del ciclo di incontri di “Fare Nuova l’Impresa”, promosso da FacciamoECO e curato da Alessandro Fusacchia con Lexia avvocati, VC Hub Italia, onde alte e JA Italia e la media partnership di StartupItalia e Fortune Italia.


È stata anche coinvolta la community degli innovatori attraverso un sondaggio pubblicato su StartupItalia, che ha prodotto oltre 240 proposte, da cui è emerso chiaramente che i maggiori ostacoli all’innovazione sono dati dall’eccessivo carico di burocrazia, dagli ancora scarsi investimenti pubblici e privati e che per essere al passo con il digitale serve ripartire dalla formazione.

9 views0 comments